Fratelli e Sorelle degli Ammalati

Il 15 agosto del 1952 vengono fondati da mons. Luigi Novarese e da sorella Elvira Myriam Psorulla i “Fratelli degli ammalati”, fedeli laici che nell’esercizio della carità  verso gli ammalati e nella santificazione del loro lavoro, condividono l’apostolato dei “Volontari della Sofferenza”.

I sani hanno, quindi, una missione accanto a chi soffre e possono valorizzare il loro apporto offrendolo per l’apostolato dei sofferenti.

Lo spirito dei “Fratelli degli ammalati” non è quello assistenziale, ma quello di vivere i messaggi della Madonna, rivolti a Lourdes e a Fatima, conservandosi in grazia di Dio, utilizzando così il merito di tutte le azioni compiute in stato di grazia, dei disagi e delle contrarietà , inerenti alla vita; sostengono, per debito di solidarietà  e di riconoscenza, gli infermi nel loro lavoro di offerta spirituale per la ricostruzione della cristiana società .

 
5xmille