Fondazione Betlemme di Mouda

Presentazione

La Fondazione Betlemme di Mouda nasce nel 1997 per opera di Padre Danilo Fenaroli, membro del Pontificio Istituto Missioni Estere (PIME). E’ un opera sociale privata, con scopo non lucrativo, dal 13 gennaio 2000 è legalmente riconosciuto dal Ministero degli affari sociali camerunese. Il Decreto del Presidente della Repubblica n. 2007/004 del 3 gennaio 2007 ne ha riconosciuto l’utilità pubblica.
La Fondazione Betlemme sorge a Mouda, villaggio situato a 33 km da Maroua, capoluogo dell’estremo nord del Camerun.
Dal 2002, i Silenziosi Operai della Croce lavorano a Mouda, in Camerun, in collaborazione con i missionari del PIME, per contrastare la grave emarginazione sociale dei bambini orfani, delle persone disabili e dei bambini sordi.
L’impegno dell’Associazione vuole essere una scommessa contro le difficoltà e le diversità, un avanzare lento verso il progresso comune e il benessere della persona con una particolare attenzione ai bambini.

Cosa fanno a Mouda?

Nella realizzazione delle sue attività, la Fondazione adotta una strategia d’intervento integrato e partecipativo, basato sulla collaborazione e il coinvolgimento dei famigliari, delle autorità locali e per quanto possibile, dei servizi dello stato.
La Fondazione Betlemme lavora per realizzare i suoi obiettivi attraverso varie realtà/proposte presenti all’interno della Fondazione stessa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

 
5xmille