La sofferenza non è assurda

 

La sofferenza non è assurda. A dirlo è il cardinal Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve, autore delle meditazioni per la Via Crucis del Papa al Colosseo.
Nell’intervista rilasciata a Nicola Gori per l’Osservatore Romano, alla domanda “che cosa significa la sofferenza oggi?”, Bassetti ha risposto: “Innanzitutto, significa affermare che non è vero che la sofferenza è un ‘assurdo’ come diceva Sartre. Gesù sulla croce si è fatto carico dei nostri peccati ed è morto per noi. E in secondo luogo, significa riconoscere che nelle nostri croci quotidiane Gesù è con noi ogni giorno. Oggi abbiamo una sofferenza visibile nei poveri, nei migranti, nei malati, nelle persone sole e abbandonate. Ma allo stesso tempo incontriamo uomini ricchissimi che sembrano avere tutto ma che in realtà non hanno niente, vivono una vita vuota e, in alcuni casi, desiderano addirittura la morte. Il male, pertanto, come ha scritto qualcuno, può essere anche ‘banale’ ma Gesù sulla Croce fornisce un altro significato alla vita e indica una strada diversa: quella della conversione”.
Il titolo scelto per le Meditazioni di quest’anno è: “Dio è misericordia” e le riflessioni del venerdì santo si riferiranno naturalmente anche al Giubileo straordinario. La misericordia infatti “rappresenta lo sfondo su cui si muove tutta la Via crucis. La Via crucis così come l’anno santo vuole parlare a tutti gli uomini e le donne di oggi che a me sembrano sempre più soli e confusi, inseriti dentro una società in continuo movimento che consuma tutto velocemente — beni, affetti e desideri — e che sembra aver smarrito sia la nozione di peccato che quella di verità. Ecco, gli uomini di oggi a me paiono drammaticamente infelici e sofferenti. E questo si lega profondamente con il Giubileo della misericordia. Nella radice della parola misericordia, misericors, c’è infatti un riferimento diretto alla miseria umana e indirettamente anche alla quotidiana sofferenza degli uomini”.

Pubblicato il 16 marzo 2016

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 
5xmille