Il nuovo “motu proprio” di papa Francesco

 

11 luglio 2017 – E’ stata resa pubblica la Lettera Apostolica in forma di «Motu Proprio» “Maiorem Hac Dilectionem” in cui papa Francesco pone l’accento sull’importanza dell’offerta della vita e come questa deve essere presa in seria considerazione laddove si dà inizio all’iter di beatificazione e canonizzazione di Servi di Dio che hanno dedicato la loro vita all’imitazione di Cristo donando se stessi agli altri in modo gratuito, libero e volontario.
Fermo restando le regole già in atto per quanto riguarda il processo diocesano, nonché tutti i requisiti morali e spirituali dei Servi di Dio e le loro virtù eroiche (martirio compreso) il Papa chiarisce che, comunque, per quanto concerne nello specifico l’offerta della vita questa deve essere distinta nella fattispecie sia dall’eventuale martirio e sia dall’eroicità delle virtù del Servo di Dio.
In sostanza la Lettera espone 5 articoli ex novo e modiche agli articoli in essere della Costituzione apostolica Divinus perfectionis Magister del 25 gennaio 1983 e dalle Normae servandae in inquisitionibus ab Episcopis facendis in Causis Sanctorum del 7 febbraio dello stesso anno.

Per riflettere…
La Lettera di papa Francesco si apre con una frase presa dal Vangelo di Giovanni: “Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la sua vita per i propri amici” (Gv 15, 13).
Offrire la propria vita per gli altri, per coloro che soffrono o che si sentono abbandonati, inascoltati, incompresi, è un segno distintivo per ogni cristiano seriamente impegnato a diffondere il messaggio della Buona Novella. In un mondo dove l’egoismo, il pensare solo a se stessi sembra diventare una caratteristica peculiare umana, il donare parte della propria vita, del proprio tempo agli altri diventa espressione autentica di un amore gratuito, incondizionato, libero da quelle sovrastrutture imbrattate di mero buonismo, che spesso rappresenta la brutta copia di una solidarietà e bontà d’animo autentica.

Pubblicato il 12 luglio 2017

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 
5xmille