Una passeggiata per provare la disabilità

 

Cosa vuol dire muoversi in città su una carrozzella? Cosa si prova a non riuscire a passare sul marciapiede per un’auto parcheggiata male o a non entrare in un negozio a causa delle barriere
architettoniche? Si può provare trascorrere una giornata da “disabili” con le iniziative organizzate da “La Skarrozzata. Una passeggiata per provare la disabilità”, un movimento culturale rivolto a tutti, nato nel 2011 a Bologna.
“Gli obiettivi principali sono la sensibilizzazione e educazione alla diversità e alla disabilità – si legge sul sito www.skarrozzata.com, attraverso l’integrazione sociale e il prender consapevolezza delle innumerevoli barriere architettoniche e mentali presenti sul percorso di chi è costretto ad una mobilità limitata”.
Il 6 ottobre la manifestazione si è svolta a Torino, il 24 ottobre sarà a Tor Vergata (Roma) e questa domenica a Montecatini Terme (Pistoia).
Lo scopo è quello di far leva sull’integrazione sociale invadendo pacificamente i centri storici delle città per fare luce e portare consapevolezza sul tema delle barriere architettoniche e mentali che incontrano coloro che sono costretti a una mobilità limitata. Provare a mettersi nei loro panni, percorrendo le vie della città su una carrozzella, è un modo per rendersi conto della condizione in cui sono costretti a vivere e sensibilizzare anche le istituzioni politiche a prendere seriamente in considerazione la problematica delle barriere architettoniche.

Pubblicato il 17 ottobre 2018

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 
5xmille