A Natale, al centro della vita la persona umana

 

Nell’imminenza del santo Natale, papa Francesco ha incontrato, il 19 dicembre u.s., alcuni rifugiati provenienti dall’isola greca di Lesbo, un’area che si sta degradando progressivamente dove migliaia di persone molte delle quali donne, bambini e anziani vivono assiepate con servizi igienici insufficienti e precarietà d’ogni genere.
Durante l’incontro, sono stati mostrati alcuni simboli rappresentativi di una situazione estremamente complessa e delicata, che coinvolge tutto il genere umano, nessuno escluso: un giubbotto salvagente e una croce, due emblemi di quella sofferenza che si sta estendendo in vaste aree del pianeta e che costringe molti a lasciare le loro terre d’origine per tentare di trovare altrove una vita migliore.
Il monito del Papa è chiaro: “Bisogna impegnarsi seriamente a svuotare i campi di detenzione in Libia, valutando e attuando tutte le soluzioni possibili. Bisogna denunciare e perseguire i trafficanti che sfruttano e maltrattano i migranti, senza timore di rivelare connivenze e complicità con le istituzioni. Bisogna mettere da parte gli interessi economici per mettere al centro la persona, ogni persona, la cui vita e dignità sono preziose agli occhi di Dio. Bisogna soccorrere e salvare, perché siamo tutti responsabili della vita del nostro prossimo, e il Signore ce ne chiederà conto al momento del giudizio”.
A questa esortazione sembra fare eco quanto il Beato Luigi Novarese affermava nel lontano 1979: “Il consumismo, ossia le enormi spese fatte durante il Santo Natale, non facciano passare in secondo piano il dono profondo e rivoluzionante i destini dell’uomo che Gesù ci ha offerto…. Nel mistero del Natale si trova la forza dell’umanità. La forza che irradia su tutto ciò che è umano”.
Ecco dunque preziosi spunti di riflessione da portare con sé durante queste festività. Torniamo ad essere umani, torniamo a sostenere il prossimo sofferente, impegniamoci a promuovere la vera solidarietà e accoglienza senza lasciarsi sedurre dal solito consumismo d’occasione, imperante nel periodo natalizio.

Pubblicato il 23 dicembre 2019

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 
5xmille