Tempo di Esercizi spirituali

 

Si stanno svolgendo regolarmente gli Esercizi spirituali associativi, un momento importante per tutti gli aderenti al CVS per entrare maggiormente in sintonia con la propria dimensione spirituale e per approfondire il carisma del beato Luigi Novarese per quanto concerne l’apostolato dei sofferenti. L’importanza degli Esercizi spirituali come momento ricostituente dell’anima, quest’anno è stata evidenziata anche da papa Francesco, il quale ha condotto personalmente gli Esercizi a più di seimila sacerdoti. Le meditazioni di papa Francesco non sono state lezioni ma contemplazioni ad alta voce attraverso le quali ogni partecipante ha potuto impegnarsi a riflettere per trovare i valori essenziali che caratterizzano i testi utilizzati per la Lectio.
Nelle meditazioni del Papa, sono stati ricorrenti i suggerimenti pratici, in quanto frutto del discernimento affettivo che sorge dalla contemplazione del Vangelo. Le ultime raccomandazioni, a mo’ di sintesi sono state: “Non perdete la preghiera. Pregate come potete e se vi addormentate davanti al Tabernacolo, benedetto sia. Ma pregate. Non perdete questo. Non perdete il lasciarvi guardare dalla Madonna e guardarla come Madre. Non perdete lo zelo, cercate di fare…non perdete la vicinanza e la disponibilità alla gente e anche, mi permetto di dirvi, non perdete il senso dell’umorismo. E andiamo avanti”.

Pubblicato il 18 luglio 2016

 

1 Commento

  1. di Maurizio di Iulio 07/20/2016  9:52 Rispondi

    Come sempre, papa Francesco è chiaro e attento a farsi capire bene da noi, povere "zucche dure" che siamo...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 
5xmille