Al museo Egizio in carrozzella

 

Sabato scorso, 13 pazienti in carrozzella dell’RSA “Virgo Potens” di Moncrivello (Vercelli) sono stati in visita al Museo Egizio di Torino. Presente, durante il pomeriggio, anche don Janusz Malski, Moderatore generale dei Silenziosi Operai della Croce.

L’iniziativa, che rientra in un progetto ludico ricreativo promosso dall’RSA, prevede per i pazienti interessati un’uscita mensile.
Sabato, infatti, i ricoverati, tra cui padre Alfonso Catanese, per anni assistente diocesano del CVS di Torino, hanno potuto visitare il Museo Egizio di Torino, il più antico museo, a livello mondiale, interamente dedicato alla civiltà nilotica e considerato, per valore e quantità dei reperti, il più importante del mondo dopo quello del Cairo.
Ad accompagnare i degenti, molti dei quali ricoverati nel nucleo ad alta complessità neurologica, c’erano la caposala dell’RSA, due infermieri, una logopedista, una terapista occupazionale e due operatori socio sanitari. Tutti hanno dedicato il loro pomeriggio in forma volontaria Presenti alla giornata anche la Croce Rossa di Chivasso e alla VAPC di Cigliano.
Prossimo appuntamento a metà dicembre per i mercatini natalizi.

Pubblicato il 19 novembre 2018

 

1 Commento

  1. di Maria 11/20/2018  21:03 Rispondi

    Grazie x tutto ciò che organizzate e riuscite a fare, grazie x la condivisione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 
5xmille