Alzheimer Cafè al Trompone

 

Proseguono i giovedì pomeriggio al Complesso del Trompone di Moncrivello (VC) con l’ Alzheimer Cafè. Ogni giovedì nel periodo estivo gli utenti affetti da Alzheimer e da diverse forme di demenza insieme ai loro familiari si ritrovano presso i locali del Complesso del Trompone per prendere parte al progetto dei Silenziosi Operai della Croce e del CISAS di Santhià.

Durante gli incontri i malati vengono avviati in percorsi di stimolazione cognitiva attraverso anche attività ludiche, mentre ai familiari è offerta formazione, informazione, condivisione, supporto psicologico e la realizzazione di gruppi di auto-mutuo-aiuto. Il servizio è già stato erogato in inverno a Livorno Ferraris mentre nel periodo estivo si tiene presso il Trompone. L’Equipe professionale prevede la presenza di un medico geriatra, di uno psicogeriatra, di un sociologo, di uno psicologo, di un’infermiera, di una terapista occupazionale, di un assistente sociale, di un Eeucatore, di alcune OSS. Le figure professionali si alterneranno secondo un calendario bimestrale.
E’ stato inoltre avviato un programma formativo, organizzato dai Silenziosi Operai della Croce presso la sede del Trompone di Moncrivello, coordinato dalla dott.ssa Mara Strazzacappa (Medico Geriatra). Accanto al percorso formativo è da mesi in corso un’attività per la progettazione di nuovi servizi tra i quali: il Pronto Alzheimer: un numero di telefono cui rivolgersi per ottenere informazioni e consigli per la gestione di pazienti affetti da malattia di Alzheimer e simili, il centro Diurno Alzheimer: si stanno valutando eventuali partnership per la realizzazione di una risposta semi-residenziale diurna, per circa 8 ore al giorno, per alleviare ai familiari le fatiche connesse alla gestione domiciliare dei propri congiunti affetti da Morbo di Alzheimer e altre patologie con disturbi simili.
In autunno, infine, è previsto un Convegno scientifico presso il Trompone su “La gestione dei disturbi comportamentali nella demenza”. Con questi strumenti il CISAS fornirà risposta ai cittadini del proprio territorio e di quelli confinanti per sostenere le famiglie nella gravosa impresa di assistenza domiciliare ai propri cari affetti da Alzheimer. Per informazioni ci si può rivolgere al CISAS di Santhià: areaanziani@cisassanthia.it tel. 0161/9369020.

Pubblicato il 24 giugno 2019

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 
5xmille