Da una lettera del Beato Luigi Novarese

 

Da una lettera scritta dal beato Luigi Novarese rinvenuta il 10 gennaio 2003 nel Tabernacolo della cappellina vicino alla sua stanza al secondo piano in via dei Bresciani 2. I puntini posti tra parentesi indicano parole incomprensibili

Patto di vita

O cara Mamma del Cielo
Io Luigi Novarese mi dono e totalmente mi consacro a Te per voler essere la Tua mente, la Tua volontà, il Tuo cuore nell’attuazione del Tuo programma manifestato a Lourdes ed a Fatima.
Serviti totalmente di me e della Sorella Elvira.
Guidami Tu come vuoi, ma che sia certo della Tua guida per il progresso e la santità dell’Associazione.
Dacci ancora […] di vita per lavorare per Te, per il Tuo programma [………….] santità, lungimiranza per gli interessi del Padre [……..]
Donaci tante vocazioni […..]
Di mio non voglio avere nemmeno la più piccola goccia di sangue! Voglio appartenere totalmente e per sempre a Te!
[…….], come vuoi. Facci strumenti Tuoi, docili, sicuri che rispondono alle Tue attese. Santifica e salva tutti i membri dell’Associazione. Salva i peccatori. Santifica i sacerdoti. Donaci sante vocazioni, tante! Grazie di averci chiamati.
Benedici tutti noi tuo figlio Luigi Novarese e anche Sorella Elvira.

31 maggio 1980

Degnati si servirti ancora di noi! Facci lavorare per Te. Accordaci spazio di vita per riparare, costruire sotto la Tua guida. Concedi a me e a Sorella Elvira tante, tante vocazioni [……..]
La situazione dell’Associazione.
Mamma benedicici tutti! Lo voglio, lo desidero!
Mamma mostrati a noi! Lo vogliamo, ti desideriamo, non guardare le mie infedeltà.
Domanda a Gesù, Dio Padre, perdono per noi tutti!
Grazie! Mamma ti amiamo tanto!

Pubblicato il 15 ottobre 2020

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 
5xmille