Papa Francesco ha istituito la Fondazione per la sanità cattolica. “Accogliendo volentieri la supplica che mi proviene da più parti di un intervento diretto della Santa Sede a sostegno e supporto degli Enti canonici che operano con il solo scopo di migliorare la salute degli infermi e di alleviarne le sofferenze, anche con la collaborazione di benefattori che hanno particolarmente a cuore la sollecitudine della Chiesa verso i più fragili e bisognosi – si legge nel Chirografo – istituisco la Fondazione per la sanità cattolica, destinandola, ove ve ne siano le condizioni, ad offrire sostegno economico alle strutture sanitarie della Chiesa, perché sia conservato il carisma dei fondatori, l’inserimento all’interno della rete di analoghe e benemerite strutture della Chiesa e con ciò il loro scopo esclusivamente benefico secondo i dettami della Dottrina sociale della Chiesa”. “A tale scopo – prosegue il Papa – erigo in persona giuridica canonica pubblica e in persona giuridica civile la Fondazione per la sanità cattolica, quale ente collegato alla Santa Sede, in maniera che possa operare sotto la sua sovrana autorità e come ente strumentale dell’Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica, che provvederà al suo governo e a quanto a questa necessiti per il suo funzionamento”. La Fondazione sarà retta “dalle leggi canoniche ed in particolare dalle norme speciali che regolano gli enti della Santa Sede”, oltre allo Statuto approvato dal Santo Padre. Sarà inserita nella lista degli enti allegata allo Statuto del Consiglio per l’economia e sottoposta ai controlli e alle autorizzazioni della Segreteria per l’Economia, dispone il Papa.

E’ stato nominato presidente della Fondazione per la sanità cattolica mons. Nunzio Galantino, presidente dell’Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica (Apsa).

 

[Fonte: Agenzia SIR]