Visita in Togo per lo sviluppo apostolico

 

Il 3 settembre, dopo due settimane trascorse in Camerun presso la fondazione Betlemme a Mouda, don Luigi Garosio, don Christophe Badjogou e fratel Livio Ambrosino sono atterrati a Lomé, capitale del Togo.
La visita in questa nazione è legata ad un invito dal vescovo della diocesi di d’Atakpamé mons. Nicodème Barrigah-Bénissan, da anni vicino all’Associazione anche a seguito dell’ordinazione sacerdotale di don Christophe avvenuta nel 2013 nella cattedrale Atakpamé.
Siamo grati al Signore del dono delle vocazioni provenienti da questa terra: sorelle e fratelli che sono attualmente nel “Tempo di prova” dei Silenziosi Operai della Croce.
Lo scopo di questo viaggio è di vedere le possibilità per iniziare l’apostolato e l’opera del beato Novarese.
In questi giorni oltre ai fraterni incontri con il vescovo Nicodème e con i sacerdoti impegnati nella pastorale delle varie parrocchie, don Luigino ha potuto conoscere la vita quotidiana nel continente africano.
Il futuro sviluppo della nostra missione e il dono delle nuove vocazioni in Togo è stato affidato alla Madonna mediatrice di ogni grazia del santuario di Okou.

Pubblicato il 9 settembre 2016

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 
5xmille